Le caratteristiche principali

La piattaforma è MODULARE si accede tramite BROWSER quindi non è prevista l’installazione di nessun applicativo sulle postazioni degli utenti. Per accedere alla area riservata ogni utente inserisce la propria username e password, non ci sono limiti al numero di utenze generabili e gestibili, come previsto dalla normativa la password scade trimestralmente. L’utente admin (amministratore) stabilisce quali moduli sono accessibili agli utenti e quali azioni possono compiere. Ad esempio è possibile che un utente possa visionare la tabella dei contributi ma non potrà inserirne dei nuovi (per maggiori dettagli contattateci). Tutte le operazioni effettuate vengono memorizzate in una tabella di LOG.

Ogni utente ha a disposizione una agenda in cui inserire i propri promemoria ed e’ stato da poco introdotto un sistema di Avvisi automatici che l’utente riceve direttamente dalla piattaforma : quando ad esempio un inserimento richiede l’intervento dell’utente per  il suo aggiornamento.

 

La piattaforma integra diversi moduli progettati non solo per gli adempimenti della trasparenza amministrativa:

  • un modulo, denominato BANDI, per la gestione degli adempimenti previsti dal comma 32 art.1 della legge 190/2012 e relativa integrazione con la delibera 26/2013 dell’AVCP e dall’art 37 del decreto 33/2013
  • un modulo, denominato PROCEDIMENTI, per gli adempimenti quelli previsti dall’art. 35 decreto 33/2013.
  • un modulo, denominato, CONTRIBUTI , per gli adempimenti previsti dall’art 26 e 27 del decreto 33/2013
  • un modulo, denominato INCARICHI, per la gestione degli adempimenti previsti dall’art 15 e 18  del decreto 33/2013.
  • un modulo, denominato PROVVEDIMENTI per la gestione degli adempimenti previsti dall’art 23 del decreto 33/2013

 

  • un modulo denominato REGISTRO GENERALE, che permette la generazione automatica del numero di registro generale delle determine e la generazione della numerazione per Ufficio.
  • un modulo denominato AVVISI, che permette all’utente di ricevere automaticamente gli avvisi generati dalla piattaforma o inseriti da altri utenti
  • un modulo denominato FATTURAPA che permette la visualizzazione e trasformazione delle fatture da XML a PDF
  • un modulo denominato PIANO INFORMATIZZAZIONE che aiuta nella gestione e monitoraggio dello stato d’avanzamento del piano di informatizzazione dell’ente.
  • un modulo denominato 3D XML Elettorale per la creazione del file XML previsto dalla circolare del minis. dell’interno.

 

ed infine il modulo ALBO PRETORIO che permette gli inserimenti di atti per la pubblicità legale e che si integra con gli adempimenti previsti dalla normativa sulla trasparenza amministrativa.

 

 

 

Ecco alcune delle caratteristiche software che sono state implementate nella soluzione che proponiamo:

Area pubblica (per il cittadino)

  • ordinare i contenuti in base alla colonna cliccata;
  • filtrare i contenuti della tabella;
  • paginazione della tabella in modo da evitare tabelle molto lunghe e di scarsa leggibilità;
  • esportabilità dei dati come previsto dalla legge nei formati PDF, CSV, XML;
  • esportabilità dei dati visualizzati in un’unica pagina nei formati PDF; CSV; XML.

Area privata

  • Per ogni progetto è possibile inserire una piccola descrizione con la possibilità di inserire testo  formattato ed immagini.
  • Le   operazioni   di   login,   logout,   inserimento,   modifica   e   cancellazione   sono   loggate.   In particolare la tabella log contiene: data e ora, descrizione azione, nome utente e indirizzo ip.
  • Per ogni utente è possibile selezionare i diritti in particolare per ogni tabella  è possibile selezionare i diritti di inserimento, modifica, cancellazione.
  • Al fine di evitare l’inserimento di “copie” viene controllato che il codice fiscale e/o la partita    iva non siano già presenti nel database.Vengono altresì controllate la sintassi del CF e della P.Iva
  • Per ogni progetto e per ogni contratto è possibile inserire un url. La sintassi dell’url viene controllata automaticamente
  • In ogni form di inserimento ci sono campi obbligatori con evidenziati eventuali errori di inserimento. Il campo capitolato  è reso obbligatorio tramite parametro presente nell’area amministrazione.