Archivio giornaliero 25 settembre 2012

Diadmin

D.L. 83/2012 Convertito in Legge 134/2012

Il decreto Legge n.22 del giugno 2012, è stato convertito in legge 7 agosto 2012 n. 134 e reca

misure urgenti per la crescita del Paese

.

La legge è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale l’11 agosto ed è in vigore dal giorno successivo (12 agosto).

 

Diadmin

A chi si rivolge la Disposizione Relativa al d.l. 22 giugno 2012, n. 83 “Misure urgenti per la crescita del Paese”

La disposizione si applica in modo obbligatorio alle Amministrazioni Pubbliche e comporta l’esigenza di una attenta organizzazione dei processi interni e dello scambio dei dati fra le strutture dell’Ente.

I dati devono essere aggiornati costantemente in conformità agli atti relativi di concessione o attribuzione di benefici economici che l’Ente dispone.

La norma comporta poi l’adeguamento dello spazio web dell’Ente, in quanto le informazioni da pubblicare devono trovare spazio nella sezione dedicata a “Trasparenza, valutazione e merito”.

Dall’attuazione della presente disposizione peraltro si prevede espressamente che non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica e alle attività previste si deve far fronte con le risorse umane, finanziarie e strumentali disponibili a legislazione vigente: si tratta quindi di una disposizione a costo zero. La vigente disciplina prevede già l’obbligo dell’Amministrazione di attrezzarsi con procedure e strumenti informatici, ai fini dello svolgimento e della pubblicità di attività amministrative via Internet.

Diadmin

Misure per la Trasparenza nelle Pubbliche Amministrazioni (opendata)

Con art. 18 del decreto 22 giugno 2012 n. 83 (cd. Decreto Sviluppo), il Governo ha adottando misure urgenti per l’agenda digitale e la trasparenza nella pubblica amministrazione riorganizzando l’apparato amministrativo di supporto alla PA nel settore dell’innovazione tecnologica, con la soppressione del DigitPa (già CNIPA e, ancor prima, AIPA)  e dell’Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione (le cui funzioni sono assorbite dalla costituenda Agenzia per l’Italia digitale e dalla Consip SpA), ma anche introducendo alcune norme in materia di “amministrazione aperta” ( opendata ).